Quando suo padre Marcello passò a miglior vita nel 2003, Francesca Gori, con il supporto delle sorelle, Barbara e Laura, decise di iniziare una sua collezione di borse cucite a mano in onore del padre. Francesca, volenterosa e piena di idee, cercò di creare uno stile tutto suo, realizzando borse da donna con diversi tipi di pellami e aggiungendo ad ogni borsa un gioiello antico sempre diverso. Per questa ragione ogni creazione che Francesca personalmente disegna e realizza a mano, è un pezzo unico che si differenzia sempre per un dettaglio, una cucitura, un ricamo oppure un gioiello proveniente da: Tibet, Afghanistan, Cina, in base alla scelta dell’artista. La collezione di borse ricamate che Francesca Gori iniziò in occasione del 60esimo anniversario di Scuola del Cuoio, fu ispirata ad antichi libri sulla tradizione italiana del ricamo che sua suocera le regalò come ricordo. Le speciali decorazioni protagoniste di questi libri vengono riadattate su pelle di struzzo, vitello e cervo, creando così degli stili unici.

La costante voglia di creare e la passione per l’artigianato portano Francesca alla continua ricerca di nuove idee. Un esempio è la sua collezione di borse in coccodrillo dove la pelle viene adattata, senza essere tagliata prima, ad una collana cinese dell’etnia Miao decorata con incisioni fatte a mano. Ogni gioiello usato nella collezione proviene da diverse parti del mondo ed è stato personalmente scelto da Francesca per realizzare le sue esclusive borse in pelle.


Accept Site use cookies